Voci, racconti, musiche e letture che riecheggiano tra i vicoli del centro storico. E ancora mostre, reading, proiezioni e laboratori. Questo e molto altro è l'Isola delle Storie - Festival Letterario della Sardegna che dal 4 al 7 luglio festeggerà a Gavoi (NU) la sua XVI edizione. 

Il programma del lungo fine settimana di luglio, come di consueto, verrà inaugurato con lo spettacolo serale di giovedì 4 luglio, quest'anno affidato a Max Paiella e al suo Solo per voi. Il celebre comico, cantante e vignettista - ospite fisso dal 2004 della celebre trasmissione radiofonica Il Ruggito del Coniglio di Rai Radio2 con Marco Presta e Antonello Dose - ci racconterà il suo personalissimo "manuale di sopravvivenza emozionale", con il suo caratteristico registro capace di unire il serio e il faceto.

 

A partire dalla mattina di venerdì 5, invece, prenderà il via il consueto programma di incontri, reading, laboratori, spettacoli e proiezioni, che accompagnerà il pubblico fino a domenica 7 luglio.
Partiamo dall'appuntamento "Dal Balcone", che si conferma come uno dei luoghi privilegiati per l'ascolto e la narrazione delle voci femminili con tre incontri che rifletteranno in altrettanti modi sul tema dell'essere madre. A
S'antana 'e susu si affacceranno, infatti, quest'anno Rossella Milone con il suo Cattiva (Einaudi, 2018), Teresa Ciabatti con Matrigna (Solferino, 2018), ed Elvira Serra, recentemente tornata in libreria con Le stelle di Capo Gelsomin(Solferino, 2019). A fare gli onori di casa in uno degli appuntamenti più amati dal pubblico del Festival sarà quest'anno Alessandro Giammei, scrittore e professore di letteratura italiana al Bryn Mawr College, negli Stati Uniti.

Il palco della scenografica piazza Sant'Antriocu ospiterà come di consueto il ciclo di incontri "Mezzogiorno di Fuoco" - moderati dallo scrittore Giacomo Papi e dal titolo Il censimento dei radical chic - e gli appuntamenti serali prima e dopo cena. Tra gli ospiti internazionali: lo scrittore polacco Wojciech Tochman, pubblicato in Italia da Keller editore e a Gavoi grazie alla collaborazione con l'Istituto Polacco di Roma; Catherine Dunne - intervistata da Chiara Valerio - edita in Italia da Guanda, con il suo ultimo romanzo Come cade la luce, pubblicato nel 2018, una nuova, grande storia famigliare; lo statunitense Eli Gottlieb che con il suo recente Un ragazzo d'oro (Minimum fax, 2018), accolto con entusiasmo in patria e insignito del premio The Bridge come miglior romanzo americano inedito in Italia, ha compiuto il piccolo, grande miracolo di raccontare l’autismo in prima persona; la scrittrice inglese di origine canadese che sta rivoluzionando il romanzo contemporaneo Rachel Cusk, il cui ultimo libro pubblicato in Italia - Transiti (Einaudi, 2019) - è stato nominato libro dell'anno da The Guardian, The New Statesman, The Observer e The Spectator. Questo appuntamento del ciclo "Storie di altri luoghi" è realizzato con il Festival "Florinas in giallo - L'Isola dei misteri", con il quale si inaugura quest’anno una nuova collaborazione.

Tra gli ospiti italiani incontreremo, invece, l’ex Ministro e attuale direttore generale dell'Istituto della Enciclopedia italiana Massimo Bray; Marco Varvello, giornalista e responsabile dell'ufficio di corrispondenza Rai per il Regno Unito, con il suo recente Brexit Blues (Mondadori, 2019), un grande racconto surreale, ironico e grottesco dell’atmosfera di disagio che ha segnato e continua a segnare la vita quotidiana, non solo politica, del Regno Unito; Giuseppe Civati, fondatore della casa editrice People; l'ex astronauta Paolo Nespoli intervistato dalla giornalista Elvira Serra per l'incontro "Storie di altri luoghi", Francesca Mannocchi che, insieme al direttore de L'Espresso Marco Damilano - racconterà il suo Io Khaled vendo uomini e sono innocente (Einaudi, 2019).

Scarica QUI il comunicato stampa integrale.